Contatti
Via Alessandro Manzoni, 11 Gessate (MI)
info@educare03.it
+39 334 8282861
Tags
Visualizza i contenuti che trattano di questi argomenti cliccando sul tag di tuo interesse.

progetti

Movimento: giochiamo a fare il mare con i bambini!

Le esperienze di movimento che i bambini sperimentano rendono consapevole il bambino delle sue capacità, sostenendo la fiducia che fin da piccolo ripone nelle proprie azioni e uno sguardo positivo verso tutti i progressi che pian piano sono visibili, con grande entusiasmo, da parte di tutti.

06.12.2017

Movimento: giochiamo a fare il mare con i bambini! - Immagine: 1

Le esperienze di movimento che i bambini sperimentano rendono consapevole il bambino delle sue capacità, sostenendo la fiducia che fin da piccolo ripone nelle proprie azioni e uno sguardo positivo verso tutti i progressi che pian piano sono visibili, con grande entusiasmo, da parte di tutti. Un bambino sereno, infatti, è un bambino che gode del successo dei suoi tentativi, dei suoi piccoli sforzi nel fare da solo. In questo senso l’adulto ha un compito importante anche relativamente alle attività di movimento proposte. Così, se le corse e i salti riempiono i momenti dei bambini più grandi, che si trovano a “sentire” il proprio corpo e che quindi godono nel tentare movimenti, sperimentando le accelerazioni, le frenate, per capire fino a dove possono arrivare, è anche vero che tutto questo può essere fatto anche attraverso attività più strutturate. Nelle attività più strutturate, infatti, il bambino può fare libera esperienza del suo corpo avendo però delle indicazioni da seguire, che permettono di aumentare e solleticare la sua capacità di ascolto e condivisione del momento.


Una proposta di gioco di movimento può essere quella del MARE. Prendendo semplicemente un telo azzurro, si chiede ai bimbi di mettersi sotto, mentre le educatrici – coinvolte loro stesse nel gioco – fanno andare il telo per formare le onde. Risate, salti e movimenti inizieranno a intravedersi al di sotto del telo! L’esperienza che il piccolo fa di passare sotto, attraversare, fermarsi, mette in moto anche tante emozioni che il bambino esprime attraverso il suo corpo.


Per essere coinvolti attivamente i bambini possono poi tenere loro stessi il telo, insieme alle educatrici, muovendolo per fare le onde. Ed ecco che il gioco di movimento si fa anche simbolico: peluche a forma di pesce, conchiglia o altri abitanti del mare “nuoteranno” tra le onde insieme ai bambini.


Sara Manzoni

Tag:
Contatti
Via Alessandro Manzoni, 11 Gessate (MI)
info@educare03.it
+39 334 8282861
Tags
Visualizza i contenuti che trattano di questi argomenti cliccando sul tag di tuo interesse.